Proprietari di casa: ecco quali Evitare

Proprietari di casa: ecco quali Evitare

La vita da fuorisede sarebbe anche divertente se non fosse per loro, i padroni di casa disagiati. Una delle categorie più odiate dagli studenti che si trasferiscono per studiare lontano da casa.

I padroni di casa sono una figura mitologica piuttosto strana e pericolosa. Per questo è indispensabile saperli riconoscere in modo appropriato e, nel caso, evitarli.

Star lontano dalle fregature, e alloggi a dir poco disastrati, è sempre un ottimo modo per vivere il proprio periodo di studio in tranquillità.

Se non siete fra i fortunati beneficiari di Residenze e collegi universitari ecco le 4 categorie da evitare come la peste.

Fuorisede: 4 Proprietari di casa da Evitare

L’invadente

All’inizio fa un po’ l’amicone. Passa la prima sera, la seconda, la terza. Finisce poi per chiedervi se potete tenere la bicicletta gigantesca di suo figlio nella vostra stanza perché “nel garage non c’è più spazio, ma è una cosa temporanea”.

Nei casi peggiori il proprietario invadente potrebbe addirittura chiedervi di passare una notte a casa vostra o farvi ospitare suoi conoscenti. Ditegli che siete favorevoli, a fronte di uno sconto del 50% sul fitto mensile.

Il Tirchio

Nonostante l’esorbitante affitto mensile il tirchio vi dirà di essere sempre senza soldi.Più in crisi lui della Grecia.

Vi si potrà rompere il lavandino, formare una macchia d’umidità delle dimensioni di un SUV in bagno, oppure veder crollare pezzi di intonaco, poco importa. Il padrone di casa tirchio eviterà come la peste le vostre richieste d’aiuto, o almeno, fin quando non dovrete versare la prossima mensilità dell’affitto.

Lo Stalker

Ama pedinarvi e sapere tutto di voi: amicizie, orientamento sessuale, orari di uscita diurni e notturni. Conosce sicuramente le migliori tecniche mnemoniche perché si ricorda ogni singolo dettaglio della vostra persona. Un livello di curiosità che spesso diffonde ansia e stress, come se non bastasse quella per gli esami.

Il latitante

Il latitante ha il super potere dell’invisibilità. In buona sostanza lo vedrete il giorno della firma del contratto, se vi va di fortuna, e poi non avrete praticamente più sue notizie. Dovete chiedergli qualcosa? Non c’è. Avete in mente di lasciare la casa per un breve periodo? Non c’è. Volete chiedere una riduzione sul mensile perché effettivamente la casa in cui siete non vale 500 euro al mese? Ovviamente lui non c’è.

Usa le frecce per continuare

Potrebbe interessarti anche..

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.