Scopri la tua passione e trova la tua strada in 5 mosse

Scopri la tua passione e trova la tua strada in 5 mosse

Alle volte non è solo questione di numeri. Alle volte è anche, e soprattutto, questione di ciò che importa davvero: essere chiusi in una facoltà che domani ci darà da mangiare ma dopodomani potrebbe riempirci gli occhi di rimpianto e il fegato di Prozac potrebbe avere un costo opportunità più alto di quanto non si immagini.

Tuttavia anche affidare di volta in volta la nostra vita a un corso, a una filosofia o a una persona diversa non è saggio: siamo umani, il nostro cervello (sì, anche quello di noi donne) non è progettato per fare due cose contemporaneamente, e pertanto voler sviluppare ventordici piani di vita diversa potrebbe non portare da nessuna parte, con conseguente rimpianto e Prozac.

Per questo è indispensabile scegliere un numero limitato di obbiettivi da sviluppare nella vita, a condizione che questi siano quanto di più soddisfacente per noi.

Fermi: non cercate subito il terapista più vicino. Se non avete seri traumi pregressi potrete trovare, in un’oretta o forse più, la vostra vera strada da soli, con un metodo lanciato dall’americano Warren Buffett e riproposto dai blog di crescita personale più celebri d’oltreoceano (primo fra tutti Live Your Legend).

Qui ve ne proponiamo una versione per Studenti in Crisi: fateci sapere nei commenti com’è andata.

#1 Isolati

Non troverai mai te stesso se non ti distanzi un po’ dagli altri, e dalla loro immagine di te.

Genitori ambiziosi, amici fancazzisti, telegiornali e tv: ognuno ha una diversa opinione su di te come figlio, amico o dato della disoccupazione giovanile. Non serve andare in Tibet per non sentirli, basta il Valentino o un’ala isolata della biblioteca.

Meglio ancora, prenditi qualche giorno di ferie da solo: aiuta molto.

#2 Scrivi una lista delle 25 cose che vuoi fare in vita tua

25 punti sembrano tanti: non bastano neanche per un quarto. Se possibile inserisci solo elementi che dipendano perlopiù da te.

#3 Scegli le 5 cose più importanti per te

Il prossimo punto chiarisce meglio

#4 Elimina tutto ciò che non serve a quei cinque punti

Sono ovviamente esclusi sonno, cibo, acqua, vestiti e casa, e quel bisogno che non dirò.

#5 Se dopo un mese ti accorgi che quello stile di vita non ti soddisfa, ripeti da #1 a #4

Il più comune è quello di aver interiorizzato credenze altrui. Potrebbe volerci qualche tentativo per sradicarle, ma dopo la soddisfazione è immensa.

Usa le frecce per continuare

Potrebbe interessarti anche..

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.