10 punti per vincere la battaglia contro il tirocinio

10 punti per vincere la battaglia contro il tirocinio

Le probabilità sono tutte contro di voi, vi ritroverete quasi sicuramente in un ambiente di tirannia, persecuzione e prese in giro. Quando avete ritirato in segreteria il libretto di tirocinio avete pensato ad un’ottima possibilità di fare finalmente qualcosa di partico? In parte avete ragione, imparerete molto praticamente come fare…i segretari!

1. Preparatevi psicologicamente
Iniziate il tirocinio carichi di aspettative, ma aspettatevi delle delusioni. Molto spesso l’attività è molto differente da come si prospetta. Preparatevi a comportarvi in relazione a come si comportano con voi.

2. Fatevi valere
Cercate di rendervi indispensabili. A volte capita di essere assunti in una struttura dove si è fatto il tirocinio. Fate domande, pretendete spiegazioni e poi mettete in pratica tutte le conoscenze che avete acquisito. Fatevi degli amici e ascoltate con attenzione chi va a letto con chi, vi tornerà utile!

3. Mai distrarsi
Dimenticatevi del telefono, un tirocinante che twitta in continuazione non fa una buona attenzione. Non vorrete essere presi di mira dai dottorandi annoiati? Non accettate l’amicizia su Facebook dei dottorandi se ci sono informazioni che possono essere usate contro di voi!

4. Non fate i tappetini
Ricordatevi della vostra dignità! State facendo un lavoro per cui non siete pagati, non rispondete se vi arrivano messaggi ad orari assurdi è risaputo che i dottorandi e i ricercatori non hanno una vita sociale e non dormono! Essere efficienti non significa essere dei tappetini!

5. Preparate delle scuse
Talvolta capiterà che vi verranno fatte richieste assurde, sappiamo bene che il regolamento dei tirocini non interessa a nessuno, ma non fatevi incastrare in turni di 12 ore! Preparatevi con cura delle scuse, per potervi defilare da situazioni imbarazzanti ed estenuanti con nonchalance. Rivedere la regola numero 3 sulle informazioni sui social che potrebbero tradirvi.

6. Fate una ricca colazione
Vi potrà capitare di saltare i pasti o di mangiare ad orari improvvisati, cercate di mangiare tanto a colazione e non appena avrete una pausa!

7. Non prendetevi colpe che non avete
Ricordate che chi avete intorno scaricherà le colpe sul povero tirocinante, indubbiamente il più sfigato lì dentro, fatevi valere e dite le cose come stanno, non rovinate la vostra reputazione per salvare il deretano a chi viene pagato per quello che fa.

8. Fate attenzione
Se siete tirocinanti fate attenzione a ciò che fate e di chi parlate, soprattutto se fate il tirocinio in ambito medico/infermieristico/psicologico. Ricordate che se anche non avete fatto voto di privacy dovete comportarvi in modo professionale! Attenzione anche ai dati sensibili sotto la vostra responsabilità.

9. Pretendete che il tutor faccia davvero il tutor
Probabilmente verrete lasciati alla mercè di dottorandi e ricercatori, il tutor, però, rimane sempre colui che scrive la vostra valutazione, ed in genere è la persona con più competenze. Stalkeratelo il più possibile, imparare è un vostro diritto.

10. Siate positivi!
Non vi piace il posto in cui fate tirocinio? Cercate i lati positivi e cambiate ciò che potete cambiare, anche a costo di pestare i piedi a qualcuno. Non siete segretari, non fateli! Sostituite le lamentele e il muso lungo con le critiche costruttive e fatevi insegnare qualcosa!

Come sta andando il vostro tirocinio?

Valentina Deiana

Ricordatevi di seguirci anche su Instagram!

.FOLLOW INSTAGRA BLOG E MMEME

Usa le frecce per continuare

Potrebbe interessarti anche..

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.