21 cose che solo chi ha avuto genitori severi può capire

21 cose che solo chi ha avuto genitori severi può capire

Se hai avuto dei genitori severi hai visto la tua adolescenza scorrere dalla finestra della tua stanzetta, mentre i tuoi amici, i più fortunati almeno, potevano fare praticamente ogni cosa. Vivevi le emozioni e le cazzate adolescenziali solo attraverso le serie di “Dawson’s Creek” e “The O.C”. Oggi vogliamo riproporre una lista di situazioni in cui, sicuramente, ti rivedrai.

21 cose che solo chi ha avuto genitori severi può capire

1 Quando uscivi con gli amici eri sempre il primo a dover tornare a casa.

2 Avere il permesso per dormire a casa di un amico richiedeva 37 ore di preparazione mentale, una dettagliata presentazione power point su tutta la sua famiglia e un’enciclica papale.

3 Quando, finalmente, convincevi i tuoi genitori a lasciarti uscire, dovevi firmare col sangue un contratto in cui assicuravi che non avresti bevuto e saresti tornato a casa entro le dieci e mezza.

4 Non hai avuto un computer personale fino ai 18 anni (e comunque non sono stati loro a regalartelo).

5 Quando i tuoi amici organizzavano una serata il giorno stesso, sapevi già che i tuoi genitori avrebbero detto di no, perché gli ci volevano ALMENO 2-3 giorni lavorativi per capire se lasciarti uscire o meno.

6 Hai dovuto sempre aspettare che fossero di buonumore per chiedergli qualsiasi cosa.

7 Quando prendevi un 3 in matematica ti ci volevano minimo 5 giorni per riuscire a trovare il coraggio di dirglielo.

8 Avresti preferito nuotare in una vasca di tarantole piuttosto che confessargli di aver fatto una cazzata.

9 Hai sempre dovuto scegliere se uscire di venerdì o di sabato.

10 Nei casi più estremi, dovevi addirittura scegliere se uscire di pomeriggio o di sera.

11 Se sei una ragazza, sai cosa vuol dire uscire con le All Star, avere i tacchi in borsa e nasconderti in garage per cambiarti come neanche Clark Kent avrebbe saputo fare.

12 Mentivi costantemente, su tutto. E ancora lo fai.

13 Non hai mai avuto “il discorso” sul tuo corpo che cambia e metodi contraccettivi vari.

14 Al massimo, un giorno, ritornato da scuola, ti saresti ritrovato un libro di “Esplorando il corpo umano” sul letto.

15 Ancora adesso non puoi vestirti senza pensare a cosa ti direbbero i tuoi genitori.

16 Niente piercing e tatuaggi, mai, da nessuna parte, nessun compromesso.

17 Lo stesso discorso vale per i capelli colorati, se sei una femmina nata negli anni ’90 hai al massimo avuto delle tremende meches bionde di cui tuttora, guardando le vecchie foto, ti vergogni.

18 Cambiavi sempre canale quando i tuoi genitori entravano in camera e guardavi un film in cui c’era la scena di un bacio.

19 Se i tuoi genitori ti chiamavano al cellulare e non rispondevi al PRIMO COLPO, automaticamente per loro eri in compagnia di “quel tuo amico” che consideravano un drogato(probabilmente vicino al clan di Pablo Escobar).

20 Non puoi andare in macchina con i tuoi amici neopatentati (i tuoi genitori considerano neopatentato anche il tuo amico Gianluca che ormai guida da 15 anni).

21 Se i tuoi amici avevano più libertà di te, significava che i loro genitori erano dei rammolliti e non li avevano educati bene.

Usa le frecce per continuare

Potrebbe interessarti anche..

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.