5 VACANZE DA PROGRAMMARE FINITA LA SESSIONE ESTIVA

5 VACANZE DA PROGRAMMARE FINITA LA SESSIONE ESTIVA

E mentre i servizi di Studio Aperto ci annunciano che è l’estate più torrida degli ultimi cento anni, con tanto di vecchietti ammollo nelle fontane cittadine, lo studente medio è alle prese con dubbi esistenziali: “Posso concedermi il lusso di andare in vacanza?!”.
La risposta, cari miei ragazzi, è sì!
Staccare la spina in previsione della sessione di settembre è la cosa migliore che possiate fare: sta a voi se limitarvi ad un weekend o a tutto il mese, ma l’importante è RIPOSARE.
Quindi, ecco a voi la Top Five delle vacanze da programmare finita la sessione estiva!

Al quinto posto, le città d’arte.

Lo so, studiamo già tutto l’anno, visitare centri storici non è proprio l’ideale.
Ma, ragazzi, ricordiamoci: siamo il Paese con il 90% di patrimonio artistico mondiale. Abbiamo il dovere morale di conoscerlo!

Al quarto posto, i nevergreen.

Formentera, Ibiza, Rimini…
Insomma, se la vostra idea di relax è quella di scatenarvi, l’unica soluzione è quella dei capisaldi della Movida europea: discoteche, serate e bella vita!
Insomma, serate da leoni e mattine da …glioni!

Al terzo posto, le capitali europee.

Perché non provare a destreggiarsi con la lingua straniera? Case in affitto e voli low cost rendono accessibili tutte le mete a portata di carta d’identità!

Al secondo posto, il mare.

Beh, 9000 km di coste vi sembrano pochi? Ce ne sono abbastanza per far stare comodi tutti gli studenti d’Italia. Olio abbronzante. Sole. Mare. Onde. Sabbia. Bambini che giocano e ti fanno sembrare una cotoletta…

Al primo posto, la vacanza relax per eccellenza.

Divano, condizionatore e cucina casalinga.
Dopo tutte le indigestioni da tramezzino, l’insonnia da caffeina in quantità tali da farci sembrare delle confezioni da un quarto di caffè, le intossicazioni da professori, relatori, assistenti, io voglio fare i licheni.

PS: Poi ci sarebbe un’altra meta. So che ve ne avevo promesse cinque, ma ho qualcosa qui, nella testa, che mi frulla. CUBA. BRASILE. ARGENTINA. Al diavolo la sessione autunnale, io, un giro in Sud America lo farei. Anche se poi rischierei di restare lì, a costo di mantenermi vendendo il cocco sulle spiagge.

 

Scritto da Mariateresa Iodice

Usa le frecce per continuare

Potrebbe interessarti anche..

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.