5 Importanti Lezioni Che Puoi Imparare Dal Professor Alberto Angela

Foto Virginia Farneti / LaPresse 05-03-2009 Roma Spettacolo Presentazione della trasmissione Ulisse: il piacere della scoperta Nella foto Alberto Angela Photo Virginia Farneti/Lapresse 05-03-2009 Rome Entertainment Presentation of the tv show Ulisse: il piacere della scoperta In the photo Alberto Angela

5 Importanti Lezioni Che Puoi Imparare Dal Professor Alberto Angela

Alberto Angela, l’uomo che ha saputo attrarre milioni di uomini e donne allo schermo della TV senza l’uso di volgarità ma solo utilizzando storia, geografia e chi più ne ha più ne metta. Il suo modo di raccontare storie e aneddoti appassiona ed incuriosisce individui di ogni età.

Basti pensare all’incredibile successo di Stanotte a San Pietro, che ha ottenuto più del 25% di share, o del suo libro, San Pietro. Segreti e meraviglie in un racconto lungo duemila anni , che ha venduto migliaia di copie.

Insomma, un esempio decisamente positivo. Ma quanto sarebbe bello averlo come professore? Probabilmente i suoi corsi sarebbero strapieni, pur senza obbligo di frequenza.

Ecco le 5 lezioni che il sommo potrebbe insegnarci.

Le lezioni di Alberto Angela

1. Di cultura si può campare

Anche se spesso ce ne dimentichiamo viviamo in uno dei paesi con i più grandi patrimoni artistici e culturali. Considerando anche la bellezza del nostro territorio, calamita naturale per il turismo, chiunque capirebbe che dovremmo puntare tutto su queste risorse.

Cosa che purtroppo non accade.

Alberto Angela, e suo padre, hanno dimostrato più e più volte che con la cultura si può creare ricchezza e generare interesse. Soprattutto che su essa valga la pena investire. Alberto Angela rappresenta la rivincita delle materie umanistiche da sempre un po’ bistrattate.

O muori da Alberto Angela, o vivi tanto a lungo da diventare il Vittorio Sgarbi.

2. Si può essere meritevoli anche se si è “figli di”

Nonostante sia figlio d’arte Alberto ha saputo far carriera grazie alle proprie capacità, ciò è indiscutibile. Si è fatto strada da se, dimostrando a tutti il suo valore in diverse occasioni.

Basta guardare il suo curriculum per capirlo:

  • si è laureato con lode e ottenendo un premio per la sua tesi
  • ha continuato gli studi frequentando diversi corsi di specializzazione in diverse Università statunitensi (Harvard, Columbia University, UCLA)
  • per oltre 10 anni ha svolto attività di scavo e di ricerca sul campo

Solo successivamente ha iniziato a fare televisione.

3. I veri viaggi sono “scomodi”

Alberto Angela è un viaggiatore nato, e fin qui nulla di strano, a tutti piace viaggiare. I suoi viaggi però non sono “comodi” come quelli che di solito si fanno a fine sessione d’esame, non se ne va mica in montagna per postare le foto col lo spirtz sulla neve.

I suoi sono delle vere e proprie avventure in giro per il mondo con annessi rischi e problematiche.

Nel 2002, per esempio, insieme alla sua troupe è stato vittima di un rapimento lampo in Niger, con tanto di mitra puntato addosso. Ma come i pompieri Alberto PAURA NON NE HA e continua a girare il mondo.

4. Studiare mantiene giovani

Il nostro caro Alberto ha superato abbondantemente la soglia del mezzo secolo. Nonostante questo sembra ancora un giovanotto in grado di attraversare il Tigri e l’Eufrate a nuoto.

Si  porta gli anni meglio di George Clooney.

A confermare questa tesi c’è anche suo papà Piero, 90 anni di pura saggezza.

 

5. L’uomo acculturato ha fascino

Barbetta leggermente incolta, sguardo penetrante e capello sbarazzino. Alberto sembra esser stato scolpito da Bernini ed è ormai un sex simbol, con tanto di articoli che elencano i validi motivi per procreare con lui.

Lo è diventato senza mostrare addominali a tartaruga, senza fare serate in discoteca e senza salire sul trono di uomini e donne.

D’altronde Alda Merini scrisse “Io con l’intelligenza ci faccio l’amore ancora prima di sfiorare la pelle”.

Probabilmente quando hanno coniato il termine Sapiosessuale pensavano proprio a lui.

 

Usa le frecce per continuare

Potrebbe interessarti anche..

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.