Sushi : i 5 imbarazzanti personaggi da All you can eat

Sushi : i 5 imbarazzanti personaggi da All you can eat

Il Sushi è la droga del nuovo millennio. Su questo non ci sono dubbi. C’è gente che lo demonizza, chi l’ha provato e non ne è rimasto particolarmente colpito e chi, purtroppo, è caduto nell’oscuro tunnel della dipendenza da Nighiri e Uramaki.

È bene, però, mettere in guardia quei pochi che non lo hanno ancora provato. I rischi sono sempre dietro l’angolo, soprattutto quando si va a mangiare in gruppo.
Ecco i 5 personaggi imbarazzanti da Sushi All you can eat.

5 imbarazzanti personaggi da Sushi all you can eat

sushi all you can eat
I simpatici amici che distruggeranno i tuoi progressi nella dieta.

 

1. L’ordinatore compulsivo

Come diceva sempre Mahatma Gandhi:

Se ordini 12 barche, e poi non riesci a mangiare tutto, quattro schiaffoni te li meriti di brutto“.

La piaga dell’ordinatore compulsivo è molto diffusa. Ancora inesperto, l’ordinatore compulsivo non sa di avere uno stomaco con una capienza limitata; decide quindi di ordinare -come dicono in Giappone- ad Cazzum.

Prende intere flotte di barche credendosi Filippo II di Spagna. Ordina cose di cui ignora forma e sapore e finisce col non riuscire a mangiare tutto. Il risultato è che tutti gli altri sono costretti a mangiare i suoi avanzi o, peggio, ad accartocciarli in un tovagliolo e metterseli in tasca.

Da evitare come i relatori della tesi che rispondono alle mail ogni 2 settimane.

2. Il pozzo senza fondo

Diametralmente opposto all’ordinatore compulsivo, il pozzo senza fondo mangia qualsiasi cosa, anche le bacchette, i piatti variopinti ed il ragazzo quattordicenne originario di Tsingtao che prendeva le ordinazioni. Appena uscito dal locale esclamerà:

“Raga. ho fatto schifo. Basta sushi per almeno 2 mesi“.

Chiaramente ci tornerà una settimana dopo, ad ingozzarsi come un pachiderma con la sindrome premestruale.

3. Lo schizzinoso

Tempo medio di ordinazione 4 ore e mezza. Lo schizzinoso deve conoscere approfonditamente ogni singolo ingrediente di ogni piatto nel menù. La leggenda narra che alcuni di loro siano stati la causa della nascita di una nuova forma di harakiri tra i camerieri, praticata attraverso l’annegamento nella salsa di soia.

La reazione a questi soggetti è all’incirca la seguente:

4. Il deplorevole ladro

È lui, quello che ti ruba le cose dal piatto per assaggiarle. Potrebbe ordinarle lui stesso, non è un’operazione particolarmente difficile (e ricordiamo che all’All you can eat è tutto compreso).
Ma lui è deciso, deve costantemente posare maldestramente le sue bacchette nei piatti degli altri. È lo stesso che a scuola non faceva mai i compiti e, puntualmente, doveva copiarli alla prima ora. Lo stesso che non portava mai la merenda e chiedeva un morso del tuo panino. Quello che poi, all’università, non viene mai a lezione, non compra i libri e studia sugli appunti che ha chiesto a 25 persone diverse.

Quando c’è lui tutti entrano in modalità: Bestemmia facile Gianluigi Buffon.

5. Il purista

Il purista è abituato al Sushi di classe, ha investito diversi stipendi in pranzi e cene, ma anche in manuali e strumenti di cucina Giapponese. Ormai è Sushi Sayan di terzo livello, l’espressione “All you can eat” lo fa rabbrividire e riesce addirittura a preparare il sushi in casa, con ottimi risultati. Per questi motivi schifa le abbuffate. Ma, essendo stato costretto alla “poverata” dell’All you can eat, farà notare il suo sdegno ad intervalli regolari di 30 secondi:  “Ma questo Sashimi è tagliato male“, “Non si sente il vero sapore dell’Avocado“, “Ma questo salmone non è fresco“.

Inutile dire che non sarà mai più invitato a mangiare fuori, e verrà rimosso da ogni gruppo WhatsApp e dalle amicizie su Facebook.

E voi, che personaggi incontrate di solito?

Usa le frecce per continuare

Potrebbe interessarti anche..

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.