Preparare gli esami orali facilmente con la tecnica dei loci…

Preparare gli esami orali facilmente con la tecnica dei loci…

Probabilmente ti sarai già ritrovato nella spiacevole situazione di dover preparare gli esami orali velocemente, vuoi per aver iniziato a studiare troppo tardi, vuoi per l’uscita di una nuova irresistibile stagione della tua serie TV preferita, vuoi per mille altri motivi.
I periodi di studio intensivo sono tremendamente stressanti perché spesso temiamo di non farcela, perdiamo le speranze e ci si facciamo prendere dall’ansia da esame.

Tutto questo si riflette negativamente sul nostro cervello che, sotto pressione, finisce col renderci meno produttivi ed estremamente irritabili. Alla fine non importa quanto avremo studiato perché ci sentiremo sempre insicuri di noi stessi.

Come abbiamo spesso ripetuto non esistono “magie” per riuscire a preparare 7 esami in una notte. Tuttavia possiamo servirci di tecniche mnemoniche che possono davvero darci un grosso aiuto. Oggi parliamo di una in particolare, la tecnica dei loci.

Iniziamo!

Preparare gli esami velocemente utilizzando la tecnica dei loci

La tecnica dei loci (luoghi), conosciuta anche con  “Metodo del viaggio”, è un sistema di memorizzazione che, sfruttando la visualizzazione delle immagini mentali, permette di organizzare e reperire facilmente le informazioni. Un sistema antico, ma estremamente efficace tutt’oggi. Apparve la prima volta all’interno dei trattati di retorica greci e romani: Rhetorica ad Herennium, De oratore, e Institutio oratoria, da allora è stata utilizzata da attori, uomini d’affari e politici, oltre che da molti studenti in crisi.

In cosa consiste la tenica dei loci? È più semplice di quanto si possa pensare. In sostanza è possibile memorizzare liste, testi ed interi discorsi, semplicemente associandoli a delle immagini presenti nei luoghi che conosciamo meglio.

Si potrebbe, ad esempio, memorizzare una serie di immagini che si incontrano durante il tragitto per andare a lezione: alberi, palazzi, negozi, ed associare, ad ognuno di questi elementi, un’informazione. L’associazione crea una nuova immagine, facilmente “recuperabile” nella nostra memoria ri-percorrendo il tragitto iniziale.

Più sarà a noi familiare il tragitto scelto, più saremo in grado di memorizzare ed esporre meglio i concetti durante l’esame orale. Alcuni tra i campioni del mondo di memoria si sono serviti di questa tecnica per memorizzare serie di un migliaio di cifre in poco meno di mezz’ora. Sensazionale no?

Ma facciamo un esempio pratico.

Esempi di tecnica dei loci

Prendiamo una lista di parole da memorizzare:

  • Cane
  • Palla
  • Mela
  • Telefono
  • Libro

A questo punto ipotizziamo il tragitto a noi familiare, quello che ci porta dalla camera da letto all’università:

  • Bagno
  • Cucina
  • Atrio del palazzo
  • Fermata autobus
  • Università

Associamo ad esempio il cane al bagno, la palla alla cucina e così via. Più le associazioni sono forti e creano un’emozione, più sarà facile memorizzarle. Ad esempio possiamo immaginare il cane che fa i suoi bisogni come un lord inglese nel bagno, e possiamo pensare ad un’invitante colazione a base di latte, biscotti e palla e nutella.

Ovviamente qui abbiamo fatto un caso banalissimo, ma procedendo per gradi e con un esercizio costante si possono ottenere ottimi risultati.

Usa le frecce per continuare

Potrebbe interessarti anche..

Leave a Reply