Appunti perfetti con il Cornell Notes: ecco 5 consigli da seguire per uno studio migliore

Appunti perfetti con il Cornell Notes: ecco 5 consigli da seguire per uno studio migliore

Decifra quel che hai scritto in classe o riascolta le registrazioni, apri il computer, bestemmia contro il tuo programma di videoscrittura, copia pagine e pagine di appunti, salva prima che crashi, oppure butta via sei ore di duro lavoro con uno sdadan e una sequela di santi. C’è una qualche possibilità di sottrarsi a questa giostra infinita fatta di crash, file ed esaurimento nervoso?

Ebbene sì: Cornell Notes

Le Cornell Notes sono un template per prendere appunti adatto specialmente a chi non se la cava con gli schemi, e ama gli appunti in stile “classico”: tuttavia i muri di testo sono poco pratici, mentre una pagina divisa in porzioni può risultare ben più digeribile.

In questi 5 punti vi spieghiamo come preparare delle perfette Cornell Notes: vi aiuteranno?

Leggete e provate.

#1 Fatevi un margine

Prendete il vostro fido A4 (righe, quadretti, bianco: come preferite) e piegate il margine lungo per creare un margine largo quanto vi serve. Resta preferibile usare una cartellina di fogli sciolti, perché sono più facili da piegare.

#2 Intestalo!

Ok, direte voi, è un titolo, ce la posso fare. Sbagliato! Se non siete sicuri che il vostro insegnante non sia uno che si dilunga (traduzione: una lezione-un argomento) aspettate la fine della lezione per inserirlo.

#3 Scrivete la “parte lunga”

A questo punto è probabile che il vostro insegnante inizi a parlare: riassumete quel che dice in frasi di non oltre dieci parole. Lasciate il vostro Cicerone interiore a casa: qui è più importante essere chiari.

#4 Titoletti

Appena l’ insegnante cambia argomento, scrivete un breve titolo (massimo quattro parole) nel margine che avete lasciato. Vi aiuterà durante il ripasso per punti.

#5 Revisioni

A fine lezione scorri gli appunti con lo sguardo, e controlla di non aver commesso errori grossolani. Se ne avete voglia potete aggiungere manine, frecce o disegnini: a volte aiutano a fissare anche visivamente alcuni concetti.

Usa le frecce per continuare

Potrebbe interessarti anche..

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.