I 5 santi protettori degli studenti in crisi

I 5 santi protettori degli studenti in crisi

I Santi Protettori degli studenti esistono davvero? Ma certo che esistono e vi diremo di più! Non importa se siate credenti o no nella vita: in sessione anche il peggior giacobino, il più inveito comunista radicale e l’ateo più convinto si trasformeranno in un meraviglioso sacchetto di farina per ostie con tanto di coro di angioletti a far cornice.

Proprio per voi, convertiti dell’ultimo minuto che non sanno a che santo votarsi- non tanto e non solo per disperazione, ma proprio per non contiguità con la materia- forniamo questa breve guida ai santi da invocare prima della sessione.

Non rispondiamo di eventuali effetti collaterali o di usi impropri: ciò detto, cominciamo questa carrellata dei Santi Protettori degli Studenti in Crisi!

I 5 Santi Protettori degli Studenti in Crisi

#1 San Giuseppe da Copertino

Patrono degli aviatori e degli studenti in crisi. San Giuseppe da Copertino viene da sempre invocato dai primi in virtù dei suoi “voli estatici”, dai secondi in quanto pare abbia avuto lui stesso serie difficoltà ad affrontare gli esami per diventare sacerdote. La sua preghiera può essere trovata qui.

#2 Santa Caterina d’Alessandria

Santa Caterina, oltre che di sarte e cartieri, è anche patrona degli studenti: al contrario del suo precedente collega, pare non abbia avuto difficoltà a sostenere un esame di filosofia all’impronta, in quanto, da sola, ha convinto tutti i retori di Alessandria a convertirsi al cristianesimo nel bel mezzo di una festa pagana. Martire, è rappresentata con una ruota dentata.

santi protettori studenti

#3 Sant’Espedito

Soldato romano morto per seguire la sua fede, era a capo della legione Fulminante: proprio per questa sua qualità è ritenuto il patrono delle cause urgenti e disperate. Non specificatamente studentesco, ma comunque adatto in varie occasioni, soprattutto a quelle più in crisi come la sessione.

#4 San Noè

Tecnicamente il patriarca è onorato come santo protettore degli ubriaconi, in quanto dopo il diluvio onorò un po’ troppo i frutti della vite. Utile alleato per quando si deve studiare con i postumi. Ma anche quando si cerca di dimenticare la disperazione con un bicchiere di vino.

#5 Santa Rita da Cascia

Chi se non Rita da Cascia, la santa patrona delle cause impossibili e dei serigrafi, antesignani dei moderni proprietari di copisteria (santi anche loro, quindi), poteva ben rappresentare uno studente universitario? La santa patrona perfetta soprattutto per chi sta studiando diritto commerciale, che è noto a tutti per essere IMPOSSIBILE!

Siamo giunti alla fine di questa carrellata di Santi Protettori degli studenti in crisi più disperati come noi. Adesso preghiamo, ma soprattutto: andiamo in pace!

Usa le frecce per continuare

Potrebbe interessarti anche..

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *