Esame di linguistica generale: come superarlo?

Esame di linguistica generale: come superarlo?

L’esame di linguistica generale è l’incubo di molti studenti. Semplicemente perché la linguistica è una scienza, e in quanto tale è fatta di regole e strutture che non possono essere ignorate.

In particolare, la linguistica generale è lo studio del linguaggio verbale dell’uomo e del suo funzionamento. Ma questo, molto probabilmente, lo sapevi già.

Quello che non sai, forse, è come superare l’esame di linguistica generale senza impazzire prima! Ed è qui che entriamo in gioco noi. Abbiamo chiesto alla nostra community di svelarci trucchi e segreti per superare indenni questa materia e più di 300 ragazzi ci hanno raccontato la loro esperienza personale: su quale libro hanno studiato, con quale metodo, su quale argomento si sono soffermati di più ecc. Insomma, abbiamo ottenuto importanti informazioni che speriamo possano essere utili anche a chi questo esame lo sta preparando.

Quindi, non indugiamo oltre. Cominciamo!

Esame di Linguistica Generale: i nostri consigli per affrontarlo al meglio!

#1: Non rimandare questo esame!

Il primo consiglio che vogliamo darti è questo: non rimandare l’esame e, soprattutto, non lasciartelo per ultimo! Lo so, è una materia che spaventa molti, ma prima togli il dente e meglio sarà, fidati di queste parole. Prendere di petto l’esame di linguistica generale ti darà la giusta carica per superarlo brillantemente. Aspettare la fine del tuo percorso universitario per approcciarti a questa disciplina non farà altro che accrescere la tua ansia, con il risultato che sarai esausto ancor prima di cominciare. Pensaci!

#2: Studia benissimo la teoria ed esercitati fino allo sfinimento

Questo, forse, te lo aspettavi, ma è importante che tu capisca quanto siano *fondamentali* gli esercizi. L’ideale sarebbe andare di pari passo: studi un capitolo e corri a fare esercizi. Addirittura, molti ragazzi consigliano di affrontare un solo argomento al giorno, in modo da poterlo assimilare davvero bene e potersi poi esercitare. Esatto, TUTTO IL GIORNO.

Puoi sbizzarrirti con:
– Analisi morfologica
– Alberi semantici
– Trascrizioni fonologiche
– Trascrizioni fonetiche
– Analisi sintattica
– ..

#3 Non sottovalutare gli esempi

I tuoi colleghi che hanno già sostenuto quest’esame sono quasi ossessionati dagli esempi. Il 70% dei ragazzi hanno consigliato espressamente di non perdersi nemmeno un esempio e, ovviamente, di scrivere tutto in IPA. Ricordati, ovviamente, di avere tutte le definizioni con te. E no, non puoi imparare tutto a memoria, ma usare sempre la logica. Devi entrare nell’ottica della linguistica, farla tua.

#4 Segui bene il corso e ascolta il professore

Molti ci hanno confessato che, grazie ad un ottimo professore e all’attenzione prestata durante le lezioni, sono riusciti a superare senza sforzi l’esame. Quindi munisciti di pazienza e ascolta bene quello che dice il docente. Ricordati sempre di integrare i tuoi appunti al tuo libro di testo e, cosa più importante, quando qualcosa non ti è chiaro, chiedi chiarimenti. Non essere timido, con la linguistica non puoi scherzare!

#5 Scegli un buon manuale

La scelta del manuale può essere complicata. I nostri ragazzi, però, ne hanno consigliato alcuni che sembrano essere davvero ottimi per l’apprendimento della materia. Eccoli:

La Linguistica, un corso introduttivo di G. Berruto – M. Cerruti è il testo più citato dalla nostra community. Da molti considerato la Bibbia della linguistica, in questo libro gli argomenti sono trattati in maniera molto approfondita e i numerosi esempi ed esercizi facilitano l’apprendimento. Il problema che lamentano in molti, ahimè, è il linguaggio poco fluido, un tantino ostico in alcune parti. Però, rimane super consigliato dai nostri ragazzi.

Linguistica Generale di Giovanni Gobber è ottimo per chi muove i suoi primi passi nella disciplina. Il linguaggio è chiaro e semplice. Gli argomenti sono presentati in maniera lineare, approfonditi al punto giusto (non è un manuale prolisso). Potremmo definirlo come riassuntivo ma completo. Non è adatto, invece, per chi frequenta un corso Magistrale.

Le Lingue e i Linguaggi di G. Graffi – S. Scalise è stato definito da chi lo ha utilizzato “chiaro e facile da comprendere”. I concetti sono esposti in modo lineare, anche se per alcuni è stato necessario un approfondimento con gli appunti del professore. In ogni caso, è un testo assolutamente valido.

Spero che questo articolo sia stato utile e che tu abbia trovato anche un minimo di entusiasmo per affrontare lo studio della linguistica. Passerai quest’esame con un voto alto, promesso!

In bocca al lupo!

Usa le frecce per continuare

Potrebbe interessarti anche..

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.