Esame di Stato Farmacia 2021: Come Superarlo?

Esame di Stato Farmacia 2021: Come Superarlo?

L’esame di Stato per diventare farmacista è un passaggio tanto importante quanto complicato che ogni studente deve compiere, e superare, per poter esercitare la professione. Infatti, come probabilmente hai già sentito in giro, è indispensabile studiare con metodo svariati argomenti e prepararsi ad affrontare diverse prove.

O meglio, questo è ciò che succedeva prima che il mondo venisse stravolto dalla pandemia e dalla didattica a distanza. Le cose sono per forza di causa maggiore cambiate.

Vediamo come.

Esame di Stato Farmacia 2021: quando si terranno? Le date

L’esame di stato per diventare farmacista si potrà sostenere in due sessioni, di seguito le date fissate dall’ordinanza del Ministero dell’università e della ricerca e rispettive scadenze:

1^ SESSIONE: 16 luglio 2021
(termine per presentare le domande di ammissione: 25.05.2021)

2^ SESSIONE: 17 novembre 2021
(termine per presentare le domande di ammissione: 19.10.2021)

Esame di Stato Farmacia: Chi può accedere?

Alle sessioni possono accedere coloro i quali sono in possesso di diploma di laurea specialistica o magistrale in Farmacia o Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (CTF). Non solo, è indispensabile aver correttamente svolto 6 mesi di tirocinio professionale presso una farmacia aperta al pubblico o in un ospedale.

Il tirocinio deve essere completato massimo entro la data degli esami. Se non si è completato il
tirocinio, ma comunque lo si completerà entro la data di inizio degli esami, è necessario dichiararlo prima
dell’inizio dello svolgimento degli esami. In caso di titoli similari ottenuti all’estero è necessario che questi siano riconosciuti.

Oltre ai titoli, è necessario pagare un tassa di ammissione agli esami da 49,58 €

Le sedi in cui si potrà sostenere l’esame di Stato sono: Bari, Basilicata ( Potenza), Bologna, Cagliari, Camerino, Catania, Catanzaro, Chieti, Cosenza (Univ.Della Calabria), Ferrara, Firenze, Genova, Messina, Milano, Modena, Napoli (Univ. Federico Ii), Napoli (Università Della Campania L.Vanvitelli), Padova, Palermo, Parma, Pavia,Perugia, Pisa, Roma “La Sapienza”, Roma “Tor Vergata”, Salerno, Sassari, Siena, Torino, Trieste, Urbino, Vercelli (Univ. Piemonte Orientale)

Esame di Stato Farmacia 2021: come superarlo e su quali libri prepararsi?

Visto il persistere della pandemia anche nel 2021, il Ministero dell’Istruzione ha deciso che gli Esami di Stato di abilitazione all’esercizio della professione, saranno costituiti da un’unica prova orale svolta con modalità a distanza.

La prova si svolgerà a distanza e in forma orale, attraverso l’utilizzo di strumenti di connessione audio-video come Teams o Google Meet, proprio come siamo stati abituati a svolgere negli ultimi mesi la maggior parte degli esami. In sostanza lo studente verrà valutato da una commissione specializzata che valuterà la sua preparazione e sarà anche responsabile di gestire eventuali problematiche, come ad esempio l’ansiosa e annosa questione della perdita di connessione.

Questo chiaramente ha provocato una sorta di rivolta di tanti studenti, ormai stressati e logorati da una situazioni davvero insostenibile. Al netto di ciò che potrebbe cambiare e ciò che effettivamente sarà, l’unica certezza è che bisogna essere preparati, più del solito. Sappiamo bene infatti quanto sia difficile mantenere la calma in queste situazioni “stravolte”.

Ma non lasciamoci prendere dal panico e andiamo con ordine.

La prova ovviamente verterà su tutte le materie previste dalle normative di riferimento ed è finalizzata alla verifica della preparazione di base dello studente nelle discipline utili all’esercizio della professione, dice Ministero. Cosa vuol dire? Che sarà vitale essere preparatissimi e studiare:

  • tutta la parte di a Chimica farmaceutica,
  • tossicologia,
  • dosaggio e riconoscimento principi attivi,
  • riconoscimento e parti di purezza di due farmaci,
  • spedizione di una ricetta,
  • farmacologia,
  • tecnica e legislazione farmaceutiche.

Quali sono i libri migliori per superare l’esame?

Bene amico mio, hai molte informazioni a tua disposizione e molte altre potrai sicuramente trovarle sul sito della tua università (se sei fortunato. Cosa manca? Ah già! Iniziare a studiare. La parte più divertente.

Per farlo puoi contare su diversi testi tutti molto validi per prepararti al meglio e ottenere brillantemente l’abilitazione alla professione.

Studiare con l’aiuto di un ottimo manuale farà la differenza. Vediamo quali sono i libri migliori.

L’esame di Stato per farmacisti. Manuale di preparazione. Basi teoriche delle discipline fondamentali per l’esercizio della professione.

Un buon manuale nel complesso, non dettagliatissimo per tutti gli argomenti, ma comunque in grado di sostenere e aiutare a dovere lo studente nella preparazione all’esame da farmacista. Tendenzialmente è un testo che svolge una buona funziona riassuntiva. Contiene una trattazione sintetica delle discipline ma, per esempio, manca di precisione sulle parti relative a farmacologia.

Sicuramente può farti passare l’esame se lo studierai approfonditamente, ma non ti fornirà quella spinta in più per eccellere. Cosa cui molti, giustamente ambiscono.

Il testo è strutturato in tre parti, ciascuna delle quali suddivisa in capitoli o sezioni e capitoli. La prima parte è dedicata a farmaci e molecole. La seconda parte contiene le basi teoriche di tecnologia farmaceutica necessarie alla comprensione di formulazione, produzione e controllo di qualità dei medicinali. La terza parte contiene un’analisi del farmaco e si suddivide in due capitoli: dosamento del farmaco e riconoscimento del farmaco.

Puoi trovarlo su Amazon e sul sito Hoepli.

La farmacia: un campo minato. Il manuale del farmacista 2020 di Nicoletta Loliscio

Un testo davvero utile, soprattutto considerando quanto è aggiornato rispetto alle evoluzioni della materia. Basti considerare che il manuale è uscito praticamente in piena pandemia da Covid19, nel 2020 e poi ancora nel 2021. Un compendio utile per ripassare velocemente. L’ultima edizione comprende anche una parte riguardante la cannabis ad uso terapeutico.

Il testo raccoglie dunque tutte le informazioni necessarie per superare l’esame di stato di farmacia. Il linguaggio utilizzato dall’autrice è particolarmente chiaro, senza inutili giri di parole e ha una struttura davvero fluida. Va apprezzata l’attenzione ai dettagli, la grande cura posta nella creazione di tabelle riassuntive estremamente piacevoli da consultare, anche l’occhio vuole la sua parte, in più per molti è un aiuto per la memorizzazione. Il prezzo è accessibile ed è facile da reperire.

Lo trovi su Amazon, sempre ad un prezzo competitivo, solitamente intorno i 25 euro. Un Vero must have per farmacisti.

Domande esame di stato farmacista: quali sono le più frequenti?

Come spesso accade la risposta a questa domanda è dipende. Ci sono domande e schemi più o meno ricorrenti. Abbiamo già parlato degli argomenti da ripetere con più cura. Per quanto riguarda le domande una buona pratica è consultare quelle degli anni passati.

L’Università di Bologna è molto organizzata in questo, e permette il download di diverse prove. Stessa cosa per l’università di Torino, che ha inoltre una sezione con diverse informazioni che possono sicuramente tornare utili agli studenti.

Questo è un primo punto di partenza. Puoi poi chiedere, se sei fortunato, ad amici o colleghi che hanno già sostenuto l’esame di abilitazione.

Non ti resta che chiuderti in camera e studiare come se non ci fosse un domani. Non farti prendere dall’ansia e dallo stress, non tralasciare nessuno degli argomenti farmaceutici più importanti e soprattutto credi in te stesso.

In bocca al lupo!

Usa le frecce per continuare

Potrebbe interessarti anche..

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.