Imparare l’inglese da autodidatta: 5 consigli utili

Imparare l’inglese da autodidatta: 5 consigli utili

Imparare l’inglese e saperlo parlare fluentemente è diventato fondamentale. In qualsiasi ambito lavorativo, la conoscenza dell’inglese viene data quasi per scontata.

Purtroppo, però, se stai leggendo questo articolo significa che abbiamo qualcosa che ci accomuna: abbiamo spesso sottovalutato l’importanza di questa disciplina, dedicandole poco tempo durante gli anni del liceo, per poi dimenticarcene una volta concluso. ALLORA PENTIAMOCI INSIEME!

Adesso, ahimè, ti tocca rimboccarti le maniche e imparare l’inglese da capo. L’ideale sarebbe quello di farsi seguire da un professore madrelingua per prendere di nuovo confidenza con la materia. Ma, se questo non fosse possibile, puoi comunque impararlo da autodidatta. Proprio come ho fatto io!

Allora eccomi in tuo soccorso con 5 consigli per imparare l’inglese da autodidatta: dal metodo ai libri, dalla teoria alla pratica! Tutto questo è frutto della mia personale esperienza, quindi, se mi seguirai step by step, posso serenamente prometterti che imparerai l’inglese!

Cominciamo.

Imparare l’inglese da autodidatta!

Consiglio #1: STUDIA BENE LA GRAMMATICA

Questo tema viene spesso aggirato con un bel: “Tanto io devo saper parlare in inglese, non mi sembra conoscere il past perfect”

E invece no!

Sapere bene la grammatica è il punto di partenza per conoscere qualsiasi lingua e saperla padroneggiare alla perfezione un domani.
Innanzitutto affidati a un buon libro di testo (qui trovi i migliori in circolazione). Memorizza bene i concetti, ripetili a voce alta fino allo sfinimento e poi esercitati. Gli esercizi sono fondamentali sia per imprimere nella memoria determinate regole sia per capirne meglio il meccanismo e farle definitivamente tue.

Consiglio #2: ASCOLTA E RIPETI

Una volta imparate le regole di base della grammatica, passa all’ascolto. Abituare l’orecchio a determinati suoni della lingua ti aprirà un mondo.

Se sei a un livello A1/A2 comincia con le singole parole o le frasi semplici. Ci sono molti siti che ti offrono la possibilità di ascoltare lo speaker pronunciare determinati termini, come Google Translate o Reverso Context.

Se, invece, sei a un livello più alto, ti consiglio di ascoltare dei podcast in lingua. Io ho trovato davvero utile Speak English Podcast e Easy Stories in English entrambi su Spotify, ma il mio preferito resterà sempre Listen and Learn di John Peter Sloan su Audible, anche se del mitico Prof Sloan si trovano molti altri corsi (sia livello Beginner che Pre-Intermediate).

Consiglio #3: LEGGI ROMANZI E RIVISTE

Una buona lettura in lingua ti aiuterà ad accrescere il tuo vocabolario ma, leggendo un buon libro, comprenderai meglio la costruzione delle frasi, e grazie alle riviste/quotidiani imparerai modi di dire e diversi slang.

Se sei in cerca di qualche bel romanzo, trovi qui una lista interessante che può fare al caso tuo.

Se, invece, vuoi passare a un livello successivo e ascoltare un audiolibro io ti consiglio di scegliere un classico della letteratura inglese, come Jane Austen o Charles Dickens, ma anche la saga di Harry Potter può andare più che bene, ma cerca di avere anche la copia cartacea. Leggere e ascoltare insieme velocizzeranno il processo di apprendimento! Le piattaforme migliori per audiolibri sono Storytel, che ha un costo di €9,99 al mese, e Audible, che ha un costo di €7,99 per i primi 12 mesi se sei un cliente Prime, altrimenti €9,99 al mese. Se non sei un cliente Prime e vuoi diventarlo, ti segnalo l’opzione Prime Student a €18,00 all’anno.

Consiglio #4: GUARDA FILM E SERIE TV IN LINGUA

Guardare un film o una serie tv in lingua originale è un’esperienza unica, oltre che molto utile per i vostri studi. Io ti consiglio, però, di guardare qualcosa che hai già visto, con la quale hai una certa familiarità. Questo ti aiuterà a seguire il filo del discorso e capirne maggiormente il senso. Sia su Netflix che su Prime Video c’è una vastissima scelta, ma noi abbiamo selezionato per te quelli più facili da ascoltare e capire, che perlopiù utilizzano il British English (li trovi qui).

Consigli #5: PARLA PARLA PARLA

Lo so: ti sentirai strano e le persone ti prenderanno per pazzo, ma tu DEVI ASSOLUTAMENTE parlare. E se non c’è qualcuno con cui parlare, allora fallo allo specchio. La pratica nello speaking è importantissima. Non importa se la tua pronuncia non è ancora perfetta: ti assicuro che, così facendo, migliorerà sempre di più. Non c’è da sentirsi ridicoli. Sapere una lingua a livello teorico e non metterla in pratica: questo è ridicolo!

Ancora una volta, ti consiglio un podcast molto interessante che ho scoperto qualche tempo fa: Praticamente Inglese di Mattia Morelli su Spotify, utilissimo innanzitutto perché è un italiano che parla inglese e quindi riesce a farti cogliere le sfumature di significato delle parole che pronuncia, ma anche perché offre diversi ambiti dove mettere in pratica l’inglese (quello professionale in primis).

Spero di esserti stato di aiuto in questa nuova e meravigliosa avventura che stai per intraprendere: la conoscenza di una nuova lingua.

Have fun!

Usa le frecce per continuare

Potrebbe interessarti anche..

Leave a Reply